TIAGO YOUNG

Ho incontrato Tiago grazie a degli amici comuni e, tempo fa a Roma, ho avuto modo di condividere alcuni giorni in sua compagnia durante i quali l’ho potuto conoscere meglio. Fra noi è nata così una bella amicizia in nome della quale gli ho chiesto di presentarsi, lui ha volentieri accettato e ora… la parola a Tiago!

«Mi chiamo Tiago e ho 22 anni, sono nato ad Arapuã, una piccola città del Paranà nel sud del Brasile. Fin da piccolo sono sempre stato attratto dalla possibilità di viaggiare e di conoscere il mondo, così non potendomi sentire limitato dai confini di una piccola città, ho molto presto deciso di trasferirmi nello Stato di Santa Caterina a Balneário Camboriú dove tuttora vivo stabilmente. Balneário Camboriú è una città molto turistica e qui, anche se con qualche difficoltà, sono riuscito a infrangere diversi paradigmi mentali e comportamentali che mi derivavano dall’essere nato in una famiglia povera, grazie soprattutto alla mia innata capacità di sognare e credere nei sogni! Sono da sempre stato innamorato della fotografia, tant’è che solo con un semplice cellulare giocavo a fare dei ritratti, dove l’unico modello ero io! Il sogno con il passare del tempo è diventato realtà e ho avuto la mia prima macchina fotografica. Continuo a dedicarmi agli studi, attualmente sono studente di marketing con l’orgoglio di poter godere di una borsa di studio completa, ma continuo a ritagliarmi del tempo da dedicare alla fotografia. Con grande soddisfazione posso dire che la fotografia è la mia vita, la mia passione, ciò che mi dà grande gioia è vedere le persone sorridere grazie alle mie foto.”

“Il 23 gennaio 2020 resterà una data importante per me perché sono stato felice di avere avuto il privilegio di arrivare in Italia e di visitare alcune città, con un breve soggiorno anche a Parigi, potendo così creare un nuovo portfolio fotografico in Europa. Scene così belle le avevo viste prima di allora sempre e solo nei film! A Roma in particolare è stato come vivere dentro a un set cinematografico dove l’attore principale (questa volta) ero io, e lì ho vissuto dei momenti con una sensazione di inspiegabile déjà vu.  A Venezia, città meravigliosa sull’acqua, dove tutto è magnificenza, con le sue architetture così perfette tanto da sembrare irreali, non si possono fare che belle foto, infatti ogni click diventa un’opera d’arte. Ecco Paola…questa è solo una piccola anteprima della mia storia.”

Grazie Tiago, oltre ad essere giovane, sei sensibile e intelligente e sono certa che la tua storia ti riserverà ancora tanto da raccontare e fotografare!

www.tiagoyoung.com

Photo Credit: Tiago Young